Case di Paglia – Cosa Sono e Vantaggi

Una casa di paglia è un tipo di abitazione realizzata utilizzando balle di paglia. La nascita di questo modello di casa risale al 1850. Nello stato del Nebraska, negli USA, i pionieri si trovarono a dover far fronte a un’area priva dei materiali generalmente utilizzati per le abitazioni, quali legno e pietre. Leggi la guida per conoscerne origini, caratteristiche, tipologie, vantaggi, autocostruzione e come scegliere il modello di casa di paglia in base a criteri di qualità, prezzo e corretta informazione per il consumatore.

Origini
Nel 1970, la casa di paglia fu riscoperta da Matts Myhrman e Judy Knox, e migliorata allo scopo di renderla più funzionale e moderna. Negli anni ’90, si diffuse anche nel Regno Unito ad opera di Barbara Jones. In Canada e negli USA, le balle venivano fissate nei muri attraverso tondini di acciaio. Per mantenere l’intonaco si utilizzava una rete elettrosaldata e le fondamenta venivano realizzate in cemento armato.
La variante proposta da Barbara Jones nel Regno Unito utilizzava legno al posto del ferro e calce al posto del cemento, per consentire alle pareti di respirare. Infatti, è sufficiente l’aggiunta di una quantità di cemento molto modesta per diminuire di molto la traspirabilità delle pareti, con la conseguente formazione di muffa, soprattutto nella cucina e nel bagno.

Caratteristiche
Una casa in paglia è una vera e propria abitazione: per avere il permesso di costruirla è necessario presentare in Comune un progetto sottoscritto da un professionista abilitato. Un ottimo progetto è essenziale: aumenterà la funzionalità dell’abitazione e ridurrà le spese da sostenere per realizzarla. Tuttavia, il progetto di questo tipo di abitazione, presenterà differenze rispetto alle norme dell’edilizia convenzionale e risponderà a criteri diversi. Al momento in Italia non è possibile edificare una casa in paglia con tecnica autoportante, sul modello delle abitazioni del Nebraska, ma le balle di paglia devono essere supportate da una struttura portante.

Vantaggi
Una casa in paglia è più facile da realizzare rispetto ad altri tipi di abitazioni e offre alcuni vantaggi:
La paglia permette di soddisfare i requisiti per una casa classe A+ dal momento che questo materiale è un ottimo isolante termico, essendo dotata di una trasmittanza ottima, 0,08 – 0,13 W/m2K.
E’ un tipo di abitazione a basso impatto ambientale.
La paglia è anche un ottimo isolante acustico.
Le pareti sono traspiranti.
Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, è un’abitazione a basso rischio di incendio.
Anche nell’eventualità di una catastrofe naturale quale un terremoto, questo tipo di abitazione risponde molto meglio rispetto a case in cemento armato o laterizio, poiché il terremoto esercita sull’abitazione una forza proporzionale rispetto alla massa dell’abitazione stessa, e una casa in paglia è molto più leggera rispetto ad edifici di pari dimensioni.
Si tratta inoltre di un materiale altamente flessibile, che può resistere alle vibrazioni senza subire danni strutturali. A tale proposito sono stati condotti alcuni test e sono state studiate le abitazioni tradizionali Giapponesi, realizzate per resistere a frequenti scosse di terremoto. Tali abitazioni erano costruite soprattutto in bambù, paglia e carta di riso, risultando pertanto estremamente leggere. Attualmente, nel mondo, le abitazioni in paglia sono in aumento. In Alto Adige, è stata realizzata la prima casa in paglia Europea a tre piani. E’ alta sedici metri ed è autoportante, ovvero non presenta una struttura di sostegno in legno o altri materiali. Pertanto, il peso del tetto e dei solai (oltre che quello della neve che cade durante le abbondanti nevicate), viene interamente sostenuto dalla paglia.

Autocostruzione
Nella città di Pramaggiore (provincia di Venezia), è stata realizzata la prima casa di paglia Italiana realizzata in autocostruzione. Nel 2006, nella facoltà di Architettura dell’università di Venezia, è stato tenuto un workshop da Stefano Soldati. Per l’occasione era stato allestito un padiglione dimostrativo e tuttora corsi e seminari vengono svolti ogni anno in tutta Italia per confrontarsi sulle varie tecniche di costruzione. Le balle di paglia permettono anche di realizzare dei rivestimenti per la coibentazione delle abitazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto